Back to Top

La scenografia

Attratto dallo studio dei problemi storici, estetici e tecnici dello spettacolo teatrale, riesce a dar vita, negli anni ’50, ad una Associazione Nazionale di Scenografi Professionisti. Al tempo stesso collabora a riviste teatrali di grande prestigio quali SIPARIO, PROSPETTIVE, MASKE UND KOTURN (rivista edita dall’Istituto Für Theater-wissenschaft dell’Università di Vienna). A 26 anni è assistente universitario e più tardi, Professore di Scenografia nelle Accademie di Belle Arti.
Numerosissime sono le realizzazioni di scenografie per il teatro, già prima della seconda guerra mondiale. In seguito sono da ricordare, fra le più importanti, “Madama Butterfly” e “Tosca” di G. Puccini, “Le Maschere” di P. Mascagni e “Arianna a Nasso” di R. Strauss.